Lettera del CEO

Goran Markulin

CEO Cromaris

Vorrei condividere con voi qualche parola riguardo Cromaris ed il nostro settore in generale.

Credo che lo sviluppo dell’industria dell’acquacoltura possa vantare un potenziale enorme. Vedo inoltre Cromaris, membro del gruppo Adris, come uno dei leader dello sviluppo futuro dell’acquacoltura mediterranea, capace di contribuire con le sue conoscenze, l’esperienza e l’innovazione alla costruzione dell’avvenire della nostra industria.

Noi a Cromaris crediamo in cose nelle quali gli altri non credono.

Quando nel 2009 annunciammo che avremmo prodotto 5.000 tonnellate entro il 2015 (all’epoca la nostra produzione era di circa 1.000, mentre quella totale in Croazia di circa 3.000 tonnellate), furono in tanti a ridere di noi. Nel 2014 la nostra produzione e le nostre vendite superarono le 5.000 tonnellate.

All’inizio della nostra avventura, abbiamo comunicato la nostra convinzione che “non tutti i branzini sono uguali”. La nostra intenzione era di costruire il marchio Cromaris, che sarebbe diventato sinonimo di qualità per il settore. I commenti insinuavano che non fossimo consapevoli dei principi dell’industria e che il nostro fosse un approccio sbagliato. Attualmente, la maggioranza dei consumatori e ogni cliente in Europa conosce Cromaris e la qualità che offriamo.

Agli inizi della nostra attività in Italia, il principale mercato al mondo per il branzino e l’orata, i clienti ci dissero: “Sugli scaffali abbiamo il pesce italiano costoso ed il pesce greco/turco orientato al prezzo. Che cosa ci potrebbe servire da voi? Non abbiamo neppure lo spazio per mettere i vostri prodotti in vendita.” Ad oggi, Cromaris detiene il secondo posto nel mercato italiano per il branzino e l’orata con oltre l’8% della quota di mercato in termini di volume. Nel 2019, Cromaris ha raggiunto il 3,2% della quota di mercato in termini di valore per l’acquacoltura mediterranea nel mondo.

Nel 2019/2020 abbiamo raggiunto il nostro secondo obiettivo strategico – la produzione di 10.000 tonnellate. E siamo riusciti a farlo in modo sostenibile – considerando anche il rendimento finanziario stabile dell’azienda. Indubbiamente, esistono tante storie di crescita nell’industria in cui noi operiamo, alcune delle quali addirittura più rapide della nostra. Sfortunatamente, molte di loro finiscono con il fallire, vendendo il pesce ad un prezzo inferiore rispetto al costo di produzione. Questo non è il nostro stile. Abbiamo intenzione di restare qui per molto tempo, per cui la nostra crescita deve essere redditizia. Il nostro obiettivo è garantire il livello di qualità a tutti i nostri consumatori e clienti grazie ad una collaborazione duratura.

Oggi siamo convinti che in futuro produrremo diverse specie mediterranee. Quando, circa 7 anni fa, abbiamo detto ad uno dei migliori nutrizionisti in Europa per quanto riguarda l’alimentazione dei pesci, che avremmo prodotto il Dentex Dentex, lui ci ha risposto che saremmo rimasti con un unico grosso pesce nella gabbia, perché gli altri si sarebbero mangiati tra di loro. Dall’anno prossimo, questa specie sarà regolarmente presente nell’assortimento di Cromaris.

Per cui, ciò che ho imparato e il messaggio che ho percepito è di non credere a quello che ci dicono gli altri se siamo convinti di poter raggiungere i nostri obiettivi. Essere differenti, essere innovativi, essere riconoscibili. Nessuno ha mai raggiunto un grande successo facendo ciò che gli altri gli dicevano di dover fare.

Nonostante la tradizione di Cromaris risalga a più di 40 anni fa, in qualità di uno dei pionieri dell’industria mediterranea, per noi gli eventi più importanti iniziarono nel 2008 quando il Gruppo Adris, il nostro proprietario, acquistò 4 aziende produttrici di branzini e orate per poi fonderle, dando vita a Cromaris nel 2009.

Ed è così che fu definita la strategia di costruire il marchio Cromaris e farlo diventare un’importante realtà a livello europeo. E poi seguirono gli investimenti. Tutti gli allevamenti vennero equipaggiati con le più moderne tecnologie, fu costruita la nuova avannotteria, furono costruiti nuovi stabilimenti per la lavorazione.

In concomitanza con l’inizio della nostra comunicazione ai nostri consumatori, ebbe inizio anche lo sviluppo delle partnership con i nostri clienti. Venne sviluppato il cosiddetto “Concetto del fresco” per consegnare il pesce fresco ai nostri clienti entro le 24 ore dalla pesca. Vennero sviluppati il “Concetto di qualità” con le ineguagliabili condizioni di allevamento nel Mare Adriatico e i valori nutrizionali unici che offriamo ai nostri consumatori. Furono implementate tutte le certificazioni internazionali, incluso infine lo standard di sostenibilità ASC.

Qualche anno fa, avendo capito la sua importanza, fu lanciato il “Concetto di sostenibilità”. Oggi Cromaris è l’azienda con i più alti investimenti in produzione sostenibile nell’allevamento mediterraneo.

Siamo infinitamente fieri della fiducia che quotidianamente riceviamo dai nostri consumatori. Siamo fieri del rapporto che abbiamo sviluppato con i nostri clienti. Servendo alcune centinaia di clienti ogni giorno, cerchiamo di dare il nostro meglio per costruire insieme il nostro business.

Siamo fieri anche dei nostri dipendenti. Sono proprio loro che ci rendono differenti dalle altre aziende. La loro dedizione nei confronti dell’azienda e il contributo che danno con i loro grandissimi sforzi ed esperienza sono fondamentali per la nostra crescita.

La sede principale di Cromaris è in Croazia. Crediamo inoltre che le aziende croate possano essere leader europei nella loro industria. Il posto di leader alla Croazia non deve essere necessariamente riservato soltanto nello sport. Certamente, la nostra mentalità è multinazionale. Diamo lavoro a persone in Italia, in Germania, in Francia, in Polonia ed altri paesi. Questo ci rende capaci di adeguarci alle esigenze del mercato, di essere vicini ai clienti e ai consumatori. Partendo da questa ricca base di conoscenze, sviluppiamo il nostro futuro.

Ed infine, vorrei invitare persone ambiziose che desiderano lavorare nell’ambito dell’acquacoltura mediterranea ad unirsi a noi. Siamo alla ricerca di persone che la pensano diversamente, che hanno in mente le esigenze dei consumatori e che non hanno paura dell’obiettivo di diventare leader nel loro settore.

A questo vogliamo puntare.

Per me è un privilegio poter essere alla guida del team Cromaris e poter lavorare e imparare insieme ai miei colleghi in questo mondo emozionante.

Goran Markulin

CEO Cromaris